Frame il nuovo programma cucina di Massimo Iosa Ghini- Cucina Frame- Snaidero - Arredo Morelli - Giugliano in Campania - Napoli

 

Massimoiosaghini da Arredo Morelli

Massimoiosaghini da Arredo Morelli.

Venerdì 29 marzo 2019,L’Architetto Massimo Iosa Ghini è stato ospite da Arredo Morelli in via Colonne di Giugliano in Campania  17 Napoli, dove si è svolto un interessante incontro con il contributo della ditta Snaidero,in occasione della presentazione della nuova collezione Frame, disegnata dall’Architetto Massimo Iosa Ghini.

 

L’organizzazione dell’evento ,che ha visto partecipi numerosi architetti campani, è stata curata dal’ interior designer Sergio Natale.

Sono Intervenuti al dibattito come  moderatori dell’incontro:

L’Architetto  Jandoli dell’ADI Campania, associazione del design industriale.

Il vice presidente dell’ordine degli Architetti napoletani,L’Architetto Ceparano.

Con la loro introduzione l’Architetto Jandolfi  e l’ Architetto Ceparano  hanno anticipato il tema dell’incontro e la volontà di proseguire con altri incontri l’attività divulgativa e rafforzativa del valore ed importanza del  design in questo preciso momento storico.

Dopo le introduzioni agli argomenti è stato presentato l’atteso ospite :

L’Architetto Massimo Iosa Ghini,che ha preso la parola per descrivere con parole ed immagini il suo brillante percorso creativo e produttivo,con interessanti cenni storici dagli esordi fino alle più recenti collaborazioni come il programma Frame progettato per  Snaidero.

Massimo Iosa Ghini- Cucina Frame- Snaidero - Arredo Morelli - Giugliano in Campania - Napoli

https://www.snaidero.it/

Biografia – Ancora Massimoiosaghini da Arredo Morelli.

Tra i più noti architetti e designer contemporanei italiani, Massimo Iosa Ghini (1959) si laurea al Politecnico di Milano.

Partecipa fin dalla metà degli anni Ottanta alle correnti d’avanguardia del design italiano ed europeo, dapprima fondando il gruppo Bolidismo e in seguito come membro dell’importante gruppo Memphis.

È di questo primo importante periodo la collezione di imbottiti realizzati per Moroso (1987) per la quale si aggiudica il Roscoe Award.

Attivo in tutti i campi del design, dall’interior al product, progetta aree e strutture per il trasporto (in occasione dell’Expo2000 realizza la stazione della metropolitana di Kropcke ad Hannover) ed è “è fautore di un’estetica della velocità e della fluidità” (Treccani).

Numerosi i suoi progetti per attività commerciali di noti brand quali Ferrari, Capital Group, IBM Italia, CMC Group Miami, Seat Pagine Gialle, Alitalia, per i quali realizza showroom e stores in tutto il mondo.

Con i molti negozi espositivi realizzati fin dal 2002 per Ferrari, Iosa Ghini si annovera tra i rappresentanti della corporate design identity del prestigioso marchio: tra questi spiccano lo store in centro a Milano (2005) e la Factory a Serravalle Scrivia (2009), oltre al progetto del Museo Maserati a Modena e il restyling della Galleria Museo Ferrari a Maranello (2004).

Le attività del Duemila.

Tra le attività degli anni Duemila,assolutamente notevole. la progettazione del centro commerciale The Collection a Coral Gables a Miami; l’interior design del New York Palace a Budapest; la riqualificazione del Garage S. Marco a Venezia (2006).

Svolge attività didattica con numerose letture presso scuole e accademie, tra le quali,le indubbiamente prestigiose,  La Sapienza a Roma e il Politecnico a Milano, la Scuola Elisava di Barcellona, la Design Fachhochschule di Colonia, la Hochschule Fur Angewandte Kunst di Vienna.

Si segnalano due importanti antologiche dedicate al complesso della sua trentennale carriera, la prima organizzata nel 2013 dalla Triennale di Milano e la recente mostra al MAMbo di Bologna.

 

Massimo Iosa Ghini-Cucina Frame- Snaidero- Arredo Morelli -via colonne giugliano in campania 17- napoli

 

 

Massimo Iosa Ghini opere e progetti famosi

– Divano Frame e Tavolo Double Frame, Rossato Arredamenti, 2014
– Cabina armadio Kabina, Astor, 2014
– Cucina Frame, Snaidero, 2014
– Ferrari Stores, interior design, 2002-2013
– IBM Italia, interior design, Roma (Italia), 2010
– Gioielleria Faraone, interior design, Milano (Italia), 2010
– Lampade per Leucos: Aria, 2010; Spore e Sasso, 2009
– Ferrari factory, Serravalle Scrivia (Italia), 2009
– Ministero Affari Esteri – Circolo M.A.E., Roma (Italia), 2009
– Poste Italiane, Uffici e spazi pubblici, interior design, Roma (Italia), 2008
– Full Circle Ltd, One 4 Units, Nicosia (Cipro), 2008
– Billionaire Italian Couture Stores, interior design, 2008
– Kiko Make Up, interior design, Milano (Italia), dal 2006
– Progetto The One Building, Miami (USA), 2004
– Showroom The Collection, Miami (USA), 2002
– Stazione metropolitana Kropcke, Hannover (Germania), 2000
– Lampade Occhio e Faro, Memphis, 1988
– Mobile Bar Bertrand, Memphis, 1987
– Divano Elittico; panca Plana; divano Balzo; chaise longue Futuro, Moroso, 1987
– Poltroncina Otello, Memphis, 1986

Sempre Massimoiosaghini da Arredo Morelli.

Carriera professionale

Nel 1985 diventa consulente della Rai realizzando le sceneggiature e la grafica per alcune produzioni televisive, tra cui Obladì Obladà, condotto da Serena Dandini.

Gli anni del Bolidismo.

Nel 1986 è tra i fondatori del gruppo Bolidismo e ha collaborato con il gruppo Memphis fondato da Ettore Sottsass, conosciuto nel 1984 grazie all’amico Fabio Bellotti. Nello stesso anno l’azienda Moroso realizza il primo progetto di design di Iosa Ghini: nasce la poltroncina Numero Uno.

Nel 1989.

Nel 1989 inizia la collaborazione con l’azienda di illuminotecnica giapponese Yamagiwa e ad Osaka, nello stesso anno gli vengono conferite le chiavi della città. Sempre nello stesso anno tiene la sua prima mostra all’Inspiration Gallery presso l’Axis Building di Tokio.

 

Si occupa di progettazione di architetture, dunque installazioni culturali e commerciali, e catene di negozi. È inoltre attivo in campo teorico con la partecipazione a convegni, conferenze e seminari sull’architettura e il design. Tra le sue installazioni, quella del 1988,assolutamente di grande rilievo,  realizzata al Centro Georges Pompidou.

Le opere esposte in molti musei.

I suoi progetti si trovano in vari musei e hanno ricevuto riconoscimenti, tra cui il Roscoe Award negli U.S.A., 1988; il Good Design Award, 2001, 2004, 2009, 2010, 2011 e 2012 dal Chicago Athenaeum; il Red Dot Award nel 2003 e 2013; l’IF product design award nel 2011 e 2013 e il premio IAI AWARD Green Design Global Award a Shanghai (Cina) nel 2011 e 2012.

Biennale Architettura di Venezia 2010, relatore nel ciclo di conferenze Dialoghi Ailati, curate da Luca Molinari.

Biennale Architettura di Venezia 2012, il progetto Seat presentato nel Padiglione Italia “Le architetture del Made in Italy”, curato da Luca Zevi.

Nel 2013 la Triennale di Milano [3] ha dedicato una mostra antologica ai suoi trent’anni di carriera professionale, dagli esordi all’oggi sostenibile, nel 2014 riproposta dal MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna.

Nel 2015 un suo retail concept, KIKO MILANO, ha vinto nella categoria BEST RETAIL GLOBAL EXPANSION al MAPIC 2014.[4]

Il 25 aprile 2015, la Fondazione Marconi e il Marconi Institute for Creativity gli hanno conferito il Premio Marconi per la Creatività come riconoscimento per le sue capacità ideative.[5]

Il 21 maggio dello stesso anno presso la sede di ICE Agenzia a Roma EUR, è stata inaugurata la sua installazione “Assolo Italiano”, dedicata alle eccellenze del Made in Italy.

Il 26 ottobre 2015, in occasione della Chicago Architecture Biennal, è stato relatore con una lecture dal titolo “Sustainability of today in contemporary design: La sostenibilità non è solo una tecnologia ma anche un atteggiamento”.

Ulteriore riconoscimento:

È stato prescelto quale “Ambasciatore del Design Italiano” nell’ambito dell’Italian Design Day – IDD, progetto organizzato e coordinato dalla Farnesina, per valorizzare il design italiano nel mondo.

Massimo Iosa Ghini- Cucina Frame- Snaidero - Arredo Morelli - Giugliano in Campania - Napoli

Massimo Iosa Ghini- Cucina Frame- Snaidero - Arredo Morelli - Giugliano in Campania - Napoli

 Massimo Iosa Ghini- Cucina Frame- Snaidero - Arredo Morelli - Giugliano in Campania - NapoliMassimo Iosa Ghini- Cucina Frame- Snaidero - Arredo Morelli - Giugliano in Campania - Napoli

Massimo Iosa Ghini- Cucina Frame- Snaidero - Arredo Morelli - Giugliano in Campania - Napoli Massimo Iosa Ghini- Cucina Frame- Snaidero - Arredo Morelli - Giugliano in Campania - NapoliMassimo Iosa Ghini- Cucina Frame- Snaidero - Arredo Morelli - Giugliano in Campania - NapoliMassimo Iosa Ghini- Cucina Frame- Snaidero - Arredo Morelli - Giugliano in Campania - Napoli Massimo Iosa Ghini- Cucina Frame- Snaidero - Arredo Morelli - Giugliano in Campania - NapoliMassimo Iosa Ghini- Cucina Frame- Snaidero - Arredo Morelli - Giugliano in Campania - NapoliMassimo Iosa Ghini- Cucina Frame- Snaidero - Arredo Morelli - Giugliano in Campania - Napoli